Salta al contenuto principale

Una doppietta di Mosciaro
esalta il Catanzaro

Basilicata

Il Manfredonia battuto al "Granillo" 2-1 nella prima partita del dopo Caputo. A nulla vale ai pugliesi la rete della bandiera di Luppi

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

Il Catanzaro supera 2-1 il Manfredonia con una bella doppietta di Mosciaro. I giallorossi erano alla prima uscita senza Max Caputo, ceduto durante il mercato di gennaio. I giallorossi al primo allungo, (al 12’) riesce a passare: Longoni dalla sinistra serve Mosciaro che insacca da pochi passi alle spalle di Marruocco. A inizio secondo tempo nuova grande azione personale di Longoni che innesca Benincasa. Stavolta è lui a trovare libero Mosciaro che firma la sua doppietta. Per il Manfredonia il gol della bandiera arriva al 23’ con Luppi che anticipa Di Maio e raccoglie un cross dalla destra di Vitiello girandolo alle spalle di Vono

Questo il tabellino

Catanzaro 2
Manfredonia 1

CATANZARO (3 – 4 - 3): Vono; Gimmelli (46’ s.t. Capicotto), Di Maio, Ciano; Di Cuonzo, Bruno, Corapi, Benincasa; Montella (36’ s.t. De Franco), Mosciaro (15’ s.t. Orosz), Longoni.
In panchina: Devona, Santaguida, Forgione, Ferrara.
All. Auteri
MANFREDONIA (4 – 3 - 3): Marruocco; Nossa, Carrieri, Parisi (42’ s.t. Moro Soldera), Sabatino; Vitiello (26’ s.t. Napolitano), Pirrone, Arcuri; Napoli (13’s.t. Luppi), Giglio, Arigò.
In panchina: Fortunato, Granatiero, Di Toro, Stella.
All. Bucaro
Arbitro: Borriello di Mantova (assistenti Roccasalvo e Messina di Catania)
Marcatore: 12’ p.t. e 7’ s.t. Mosciaro (Cz) 23’ s.t. Luppi (Ma).
Note: Spettatori paganti 2661 con sparuta rappresentanza ospite. Incasso non comunicato. Giornata con temperatura rigida. Prima dell’inizio osservato un minuto di raccoglimento per le vittime del terremoto di Haiti.
Ammoniti: Napoli (Ma); Montella (Cz); Nossa (Ma); Sabatino (Ma).
Angoli: 6 – 6
Recupero: p.t. 1’; s.t. 3’

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?