Salta al contenuto principale

Catanzaro. Rapina il padre di 260 euro
arrestato un giovane di Badolato

Basilicata

Minacciandolo con un coltello Domenico Piroso, 28 anni, originario di Badolato ha rapinato al padre la somma di 260 euro. Immediato l'intervento dei carabinieri che al termine delle ricerche hanno pro

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

I Carabinieri di Badolato, unitamente ai colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Soverato, hanno arrestato Domenico Piroso, 28 anni, di Badolato (CZ), ritenuto responsabile di rapina aggravata perpetrata ai danni del proprio padre Pasquale. La scorsa notte, il giovane, dopo aver forzato il portone d’ingresso dell’abitazione del padre e si è introdotto nella camera da letto, dove il genitore o riposava, minacciandolo e inveendo contro di lui con un coltello a serramanico. Ne è scaturita una colluttazione durante la quale il padre, nel tentativo di difendersi, si è procurato lesioni da taglio alla mano sinistra. Sempre sotto la minaccia del coltello il figlio, dopo aver presto dalle tasche del genitore circa 260 euro in banconote di vario taglio, si è allontanato facendo perdere le proprie tracce. L’intervento immediato e le successive ricerche poste in essere dai militari della Stazione di Badolato unitamente ai colleghi della Compagnia di Soverato hanno consentito di rintracciare Domenico Piroso in un’abitazione di Badolato con e l’intera refurtiva. Arrestato, su disposizione del magistrato di turno, è stato associato al carcere di Catanzaro-Siano in attesa del rito per direttissima.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?