Salta al contenuto principale

Allarme nel vibonese, possibile
ordigno presente in mare

Basilicata

Sull’area è atteso l’arrivo degli artificieri dello SDAI di Messina per la verifica e gli adempimenti del caso

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

Un involucro metallico, che si sospetta possa essere un ordigno bellico, probabilmente residuato dell’ultima guerra, è stato avvistato da un sub nel mare antistante al litorale di Joppolo, centro turistico del vibonese. Il fatto è avvenuto in località «Correa» nella giornata di ieri. I carabinieri della locale stazione che hanno ricevuto la segnalazione, hanno a loro volta informato la Capitaneria di Porto di Vibo Valentia che ha provveduto ad emettere un’ordinanza di limitazione dell’area in attesa dell’arrivo degli artificieri dello SDAI di Messina per la verifica e gli adempimenti del caso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?