Salta al contenuto principale

Vibo, droga nel frigorifero arrestato operatore ecologico

Basilicata

Un uomo di 47 anni tratto in arresto dai carabinieri

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Un uomo di 47 anni, G. M., 47 anni, operatore ecologico, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è avvenuto nella prima mattina di ieri a Longobardi, una frazione di Vibo Valentia, dove l’uomo, originario del vicino comune di Pizzo Calabro, risiede. A dare l’avvio alle indagini i militari della stessa Stazione della cittadina turistica che da tempo lo pedinavano. Con il supporto delle unità cinofile del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia, quando ancora era buio, hanno bussato alla sua porta e sono entrati nell’appartamento, avviando una meticolosa perquisizione e dopo aver smontato qualche mobile, nella griglia di areazione del frigorifero, hanno trovato una busta di plastica contenente 11 grammi di hashish e 7 di marijuana già divisi in dosi e pronti per essere smerciati. Da qui l’arresto in flagranza di reato. Giudicato per direttissima il giudice, confermando l’operato degli uomini della benemerita, lo ha scarcerato con l’obbligo di firma in attesa del processo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?