Salta al contenuto principale

All'Unical il progetto "Conserve – Magazzino
delle Idee dei Giovani Calabresi"

Basilicata

Il 15 maggio, all’Auditorium della Fondazione Terina a Lamezia Terme, si terrà una manifestazione finale

Tempo di lettura: 
2 minuti 48 secondi

Ha preso il via con una cerimonia nell’aula magna dell’Università della Calabria, alla presenza di studenti degli istituti tecnici e dei licei artistici delle province di Cosenza e Crotone, il progetto Conserve – Magazzino delle Idee dei Giovani Calabresi promosso dalla Vice Presidenza della Regione Calabria con il contributo del Dipartimento di Meccanica dell’Università della Calabria e dei Giovani Imprenditori di Confindustria Calabria.
Il concorso è «nato per diffondere gli strumenti cognitivi e concettuali di base del design dell’innovazione, per trasferire ai giovani studenti calabresi le modalità di un processo creativo strutturato che partendo dalla definizione di un’idea arrivi fino alla formalizzazione progettuale della stessa.
All’iniziativa, oltre ai tanti dirigenti scolastici e docenti delle scuole coinvolte, hanno partecipato il vice presidente della Giunta regionale, Domenico Cersosimo, il presidente dei Giovani industriali Calabria, Florindo Rubbettino e Maurizio Muzzupappa, associato confermato di Disegno e Metodi dell’ingegneria industriale alla facoltà di Ingegneria dell’Unical, deus ex machina del progetto, che si è avvalso dell’apporto dei designer Beppe Chia e Marco Tortoioli Ricci.
Cersosimo ha aperto i lavori e si è detto «felicissimo di partecipare all’iniziativa e di aver contribuito fattivamente alla realizzazione di un percorso progettuale molto ambizioso, sia pure nella limitatezza delle risorse. Un piccolo progetto che pensa ai giovani come speranza del presente e non, come si è soliti dire, in modo ormai abusato e stereotipato, risorsa per il futuro. Un concorso che mira a risvegliare le potenzialità degli studenti calabresi solitamente non utilizzate al meglio».
«La creatività dei ragazzi – ha concluso Cersosimo – va applicata concretamente. Riuscire a trovare soluzioni innovative ai problemi quotidiani, apportare contributi originali partendo dal contributo appassionato e creativo dei giovani, serve a migliorare la qualità della nostra vita e la scuola riveste un ruolo fondamentale per realizzare il riscatto dei nostri giovani».
Rubbettino ha evidenziato che «saper utilizzare al meglio il capitale umano, trovare collaboratori che sappiano innovare, riuscire a convogliare la capacità creativa insita nei ragazzi, rappresenta il punto di forza per le imprese che vogliono affermarsi nel mondo imprenditoriale. Le imprese vivono di cambiamento e di innovazione ed è strategico per loro la componente immateriale, come il design, l’aspetto estetico, l'emozione che serve a rendere vincente una idea. Stimolare la creatività, che è insita maggiormente nella vostra giovane generazione è possibile con una corretta ginnastica della mente. Approfittate, quindi, dell’occasione offerta da questo progetto, non disperdetela rivolgendosi ai tanti ragazzi presenti».
Muzzupappa, quindi, ha spiegato il contenuto del concorso. Dal 25 gennaio al primo marzo, ha riferito, tutti i gruppi di studenti potranno presentare una o più idee progettuali su uno dei tre temi prescelti: città pubblica; ecologia delle merci; inclusione sociale. I criteri di valutazione saranno quattro: il grado di innovazione dell’idea; la sostenibilità ambientale; la fattibilità tecnica; la sua rilevanza sociale.
Una commissione formata da rappresentanti della Regione, dell’Unical e del tessuto imprenditoriale calabrese, giudicherà le idee progettuali pervenute e selezionerà le tre proposte che meglio soddisferanno i requisiti presenti nel bando. I tre gruppi di studenti, che avranno proposto le idee progettuali selezionate, saranno protagonisti della seconda fase del progetto Conserve che si svolgerà nelle sedi di appartenenza di ciascun gruppo selezionato, dal 22 marzo al 30 aprile.
Il 15 maggio, all’Auditorium della Fondazione Terina a Lamezia Terme, si terrà una manifestazione finale in cui si presenteranno i tre progetti sviluppati nelle scuole e tra questi sarà premiato il vincitore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?