Salta al contenuto principale

Meccanico arrestato a San Calogero
per scarico illegale di rifiuti

Basilicata

Aveva creato una discarica abusiva dentro cui accumulava tutti i gli scarti ed i rifiuti proveniente dall’autofficina

Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Un giovane di 26 anni, Giuseppe Barbieri, titolare di un autolavaggio con annessa officina, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Tropea in collaborazione con i colleghi del Noe di Reggio Calabria per una serie di reati ambientali.
L’arresto è avvenuto a San Calogero, un comune del vibonese, in località «Paese Vecchio», dove i militari dell’Arma della locale stazione, diretti dal maresciallo Salvatore Scalzone, nel corso di un servizio antinquinamento predisposto dal tenente Giovanni Migliavacca, hanno sorpreso l’uomo mentre scaricava in un terreno circostante le acque provenienti dall’autolavaggio e dove aveva creato una discarica abusiva dentro cui accumulava tutti i gli scarti ed i rifiuti proveniente dall’autofficina che, fra l’altro, gestiva senza le dovute autorizzazioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?