Salta al contenuto principale

Inchiesta sulla discarica, due gli indagati

Basilicata

Gli imprenditori non avevano le necessarie autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti

Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Una discarica a cielo aperto in località Siano, alle porte del capoluogo, è stata sequestrata dalla Guardia di finanza in collaborazione con gli agenti del Nisa. Due, le persone finite nel registro degli indagati: Carlo Maria Sacco, 57 anni, imprenditore di origini campane e suo figlio Carmelo, 30 anni. L'area era sommersa da rifiuti di ogni genere e grado. Secondo una prima ricostruzione eseguita dagli investigatori, i due imprenditori non avevano le necessarie autorizzazioni per lo smaltimento degli ingombranti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?