Salta al contenuto principale

Busta con proiettili inviato a un magistrato
della Direzione distrettuale antimafia di Reggio

Basilicata

Una busta anonima, contenente un biglietto di minacce ed un proiettile, è stata spedita con destinatario il sostituto procuratore della Dda di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo

Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

Una busta anonima, contenente un biglietto di minacce ed un proiettile, è stata spedita con destinatario il sostituto procuratore della Dda di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo. La missiva è stata intercettata in un ufficio postale della città dello stretto. «E' l’ulteriore riprova del tentativo di intimidire e condizionare l’attività della magistratura reggina impegnata in una difficile azione di contrasto contro la 'ndrangheta. Da parte nostra continueremo a lavorare con serenità e fermezza». È quanto afferma il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, in una nota stampa in riferimento alla lettera indirizzata al dott. Giuseppe Lombardo, sostituto procuratore della Dda di Reggio Calabria «contenente un proiettile non esploso accompagnato da una missiva di evidente contenuto minaccioso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?