Salta al contenuto principale

Cosenza, operazione «X-Files»: sequestrata
quota societaria Apconet

Basilicata

Sequestrata anche la quota di finanziamento di 800mila euro già concessa alla società Apconet S.r.l. e non ancora erogata

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cosenza hanno sequestrato, presso il Dicastero dello Sviluppo Economico, anche la quota di finanziamento di 800.000 euro già concessa alla società Apconet S.r.l., non ancora erogata.
Il sequestro è stato eseguito a seguito degli sviluppi investigativi relativi alle indagini che lo scorso novembre avevano permesso, con l’operazione denominata «X-Files», di stroncare una presunta truffa perpetrata alla Legge 488/92.
Si tratta dell’ultima tranche del contributo a fondo perduto che era stato accordato alla società di Carolei (CS) per un’iniziativa imprenditoriale relativa alla produzione e commercializzazione di files multimediali, come suonerie e sfondi per cellulari. Le indagini svolte a suo tempo dalle Fiamme Gialle avevano permesso di scoprire un progetto che sarebbe stato volto a ricevere indebitamente risorse finanziarie finalizzate al rilancio dell’economia regionale. Scoperto anche un rilevante danno erariale, segnalato alla magistratura contabile di Catanzaro, pari a 1,6 milioni di euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?