Salta al contenuto principale

Reggio: arsenale in auto, Nocera
respinge le accuse

Basilicata

Nocra ha respinto tutte le accuse indicando anche alcuni testimoni che possono confermare la sua versione. La decisione del gip è attesa per oggi

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Francesco Nocera, di 45 anni, il carrozziere accusato di favoreggiamento personale in relazione al ritrovamento giovedì scorso a Reggio Calabria, in coincidenza con la visita del Presidente della Repubblica, di un’automobile contenente esplosivo ed armi, nell’udienza di convalida davanti al gip, ha respinto tutte le accuse indicando anche alcuni testimoni che possono confermare la sua versione. La decisione del gip è attesa per il pomeriggio.
Nocera, assistito dall’avv. Lorenzo Gatto, ha parlato davanti al gip Francesco Petrone ed ai pm di Reggio Calabria Mario Andrigo, della Dda, e Francesco Tripodi sostenendo che l'automobile Seat gli era stata rubata davanti alla stazione di Reggio Calabria mentre era in attesa di incontrarsi con un amico. L’uomo, al riguardo, secondo quanto riferito dal suo legale, ha fornito anche i nomi di alcune persone che potrebbero confermare la sua versione ed ha indicato le telefonate fatte per fissare l’appuntamento. Il gip deve adesso decidere sulla richiesta della Procura di convalidare l’arresto ed emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?