Salta al contenuto principale

Melfi vive un momento
d'oro e si coccola Guazzo

Basilicata

Il tecnico Rodolfi parla di un grande carattere e elogia il suo parco attaccanti e la prolificità della squadra gialloverde

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Matteo Guazzo, quattro gol in tre partite con la maglia del Melfi commenta il momento gialloverde: "E'un momento che gira bene - rimarca l'attaccante - merito dei compagni che mi mettono nelle migliori condizioni per finalizzare e di una squadra che ama giocare a calcio palla a terra. Siamo contenti anche se domenica ci attende una gara complicata contro un Siracusa che è davvero squadra temibile". Da quando è iniziato il nuovo anno solare, complici anche gli innesti di mercato, il Melfi è rinato. I risultati si vedono, ritornano a fioccare i gol. Ora sono otto in tre partite, segno evidente di una prolificità ritrovata. Con le tre reti segnate alla Scafatese quello del Melfi è il quarto attacco del torneo. Rodolfi però sottolinea un altro aspetto determinante: "Il carattere infinito di questi ragazzi". Rodolfi non cade poi nel tranello relativamente alla situazione attaccanti, ad Arcamone in particolare ed all'attuale gerarchia che vede l'argentino attualmente indietro rispetto a Guazzo e a Chiaria. "Disponiamo di tre grandi attaccanti. Ha segnato Arcamone, poi Guazzo, va bene così. Si alternano e continueranno a farlo a seconda da chi sta più in forma".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?