Salta al contenuto principale

Accoltella il padre, arrestato un uomo

Basilicata

E' accusato di tentato omicidio il quarantaduenne di Potenza che ha accoltellato il padre e ferito il fratello. A scatenare la lite familiare l'ennesima richiesta di soldi da parte dell'uomo finito in

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

E' accusato di tentato omicidio e tentata estorsione l'uomo - N.C. - di 42 anni arrestato ieri mattina nella sua abitazione di via Pienza. Sono da poco passate le 13 quando, a seguito di una telefonata al 113, agenti della Squadra volanti e del reparto Prevenzione crimini entrano in un appartamento del capoluogo e si trovano di fronte un uomo, armato di coltello con il quale aveva appena colpito il padre. A scatenare il tutto una lite nata a seguito delle continue richieste di denaro (denaro che probabilmente doveva servire per acquistare sostanze stupefacenti) da parte del quarantaduenne. Di fronte al rifiuto l'uomo non ha esitato a colpire, con un coltello da cucina, a un fianco il padre. L'uomo, nonostante la ferita ha avuto la prontezza di chiedere aiuto ai vicini rifugiandosi nella loro abitazione. E mente i vicini chiamavano il 113 arrivava l'altro figlio dell'uomo. Il quarantaduenne non ha esitato ad aggredire anche il fratello che a seguito della colluttazione è caduto a terra riportando un trauma a una spalla. Nel frattempo sono arrivati gli agenti della polizia che hanno arrestato l'uomo, mentre il fratello e il padre - quest'ultimo sottoposto ad intervento chirurgico - sono stati trasportati al San Carlo. per entrambi la prognosi è di 20 giorni ciascuno.
al.g.
a.giammaria@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?