Salta al contenuto principale

Serie B. Reggina, Volpi “stoppato”

Basilicata

In fila Catania, Atalanta, Bologna, Pescara e Salernitana. Potrebbe arrivare Riccio. Molte squadre cercano il centrocampista amaranto, ma l’ingaggio frena tutti

Tempo di lettura: 
1 minuto 39 secondi

La Reggina è una di quelle società che ha fatto il passo troppo lungo e che ora deve rientrare. Cerca di cedere Volpi e potrebbe riuscirci bene, ma l’ingaggio del giocatore è alto. A pagare il giocatore neanche a parlarne e inoltre, nessuno vuole accollarsi un ingaggio così elevato. Ci hanno provato dal Brescia, al Catania, dall’Atalanta, al Bologna e al Pescara. Niente. Ci sta provando anche la Salernitana, ma tutti pretendono che la Reggina si accolli almeno un sessanta per cento dell’ingaggio. La trattativa è difficile ma il presidente spera di farcela in dirittura d’arrivo.
Il Brescia punta su Cacia, perchè non ha più attaccanti che garantiscono il gol. Caracciolo, inoltre, è anche in partenza. Lecce e Reggina sono d’accordo a cederlo, e anche il comproprietario Piacenza che lo rivorrebbe in squadra, ma con un contratto ridotto del settanta per cento circa.
Oggi arriveranno gli incontri decisivi, anche per Valdez richiesto dal Boca Junior e per Santos che potrebbe finire al Siena. C'è il signor Rossi tra i bianconeri toscani che interessa la società amaranto, chissà che questa non sia la volta buona. Anche Valdez sembra destinato a partire nonostante la prova di Padova, il Cagliari si è convinto che potrebbe essere il difensore giusto e sta puntando con decisione su di lui.
Per il momento i movimenti più probabili riguardano la difesa con Valdez, Santos o Cascione da sostiutire e l'attacco se Cacia cambierà casacca.
Per quanto riguarda il campionato la Reggina ieri mattina, dopo la consueta fase di riscaldamento, ha effettuato esercitazioni tecniche, provando fasi di gioco e tattica per singoli reparti. Nel pomeriggio, la tattica è stata dedicata al reparto offensivo, con tiri in porta. Hanno svolto lavoro differenziato Santos e Brienza. Terapie per Costa. Oggi è prevista ancora una doppia seduta e domani, probabilmente, una partita a tutto campo per mantenere il ritmo gara. Domenica la squadra riposerà. Riprenderà gli allenamenti lunedì pomeriggio, in vista della gara esterna contro il Vicenza, la seconda consecutiva lontano dal “Granillo”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?