Salta al contenuto principale

Fondazione Field: 5 borse di studio
per Global Village negli Usa

Basilicata

Anche quest’anno la Fondazione Field assegnerà cinque Borse di Studio ad altrettanti calabresi per un periodo di formazione manageriale negli Stati Uniti

Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

Scade il 17 febbraio prossimo l’Avviso pubblico con cui si invitano i soggetti interessati a presentare la propria candidatura per partecipare la prossima estate al programma internazionale The Global Village for future leaders of business and industry, che si terrà alla Lehigh University, in Pennsylvania (in foto) (USA), dal 26 Giugno al 7 Agosto 2010.
I destinatari sono titolari, dirigenti, funzionari e dipendenti di imprese calabresi che abbiano come requisito indispensabile la perfetta conoscenza della lingua inglese e il diploma di scuola superiore. In via preferenziale saranno fra l’altro tenute in considerazione la laurea, il possesso di master e la presenza documentata dell’impresa di riferimento sul mercato internazionale. La Borsa di studio assegnata dalla Fondazione Field è pari a 4mila euro, su un costo complessivo della tuition fee prevista dal Global Village pari a 6.500 dollari.
Le domande dovranno pervenire presso la sede operativa della Fondazione Field, a Catanzaro Lido, via Melito Porto Salvo, 3. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito web della Fondazione www.fieldfondazione.org o si possono ricevere telefonando allo 0961-32887.
Le selezioni saranno curate da una Commissione costituita dai componenti del Comitato scientifico della Field presieduta dal Prof. Luca Meldolesi, che procederà nella valutazione dei candidati a suo insindacabile giudizio. Il Global Village è un programma internazionale ideato dallo Iacocca Institute, fondato dall’imprenditore italo-americano, Lee Iacocca, con cui la Fondazione Field, guidata da Mario Muzzì, da tempo opera in partnership.
Ogni anno da tutto il mondo vengono selezionati un centinaio di imprenditori e manager che per sei settimane saranno guidati ad acquisire nozioni per la leadership e la cultura d’impresa, management e gestione aziendale. Alla sessione 2009 su otto partecipanti italiani ben cinque erano calabresi, selezionati a Tiriolo dal team di Meldolesi alla presenza del direttore dell’istituto americano, Dick Brandt, che si è detto positivamente stupito per la qualificazione e l’elevata preparazione dei 15 candidati.
Oltre a soddisfare fabbisogni di crescita imprenditoriale e professionale, il Global Village è occasione per confrontarsi, creare e sviluppare collegamenti internazionali. I partecipanti, accompagnati da una Guida, svolgono percorsi individuali a seconda del particolare interesse per una delle aree tematiche. Il percorso formativo è svolto interamente in lingua inglese, la cui perfetta conoscenza è «vincolante» per le selezioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?