Salta al contenuto principale

Sparatoria a Lamezia. Il sindaco Gianni Speranza: «Un fatto gravissimo»

Basilicata

Parole di condanna ferma e inappellabile da parte del sindaco di Lamezia Terme Gianni Speranza in merito alla sparatoria in cui stanotte è rimasto ferito un carabiniere

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

«E' un fatto gravissimo quello che è successo questa notte a Lamezia Terme». Così ha commentato il sindaco della città, Gianni Speranza, l’episodio di cronaca verificatosi intorno alle 3 del mattino. Speranza ha visitato l’appuntato dei carabinieri ferito nella sparatoria, insieme al presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, e al comandante provinciale dell’Arma, generale Marcello Mazzuca. «Per fortuna le conseguenze non sono state pesanti – ha continuato il sindaco – a lui, a nome mio e della comunità lametina, ho augurato una pronta guarigione». Per Speranza, quanto è accaduto deve destare allarme: «Non è possibile che mentre una pattuglia è impegnata in un servizio, si apra il fuoco; questo la dice lunga sulla pericolosità della criminalità lametina». Infine il sindaco ha auspicato sempre maggiore unione e coesione tra le istituzioni, la magistratura e le forze dell’ordine: «E' il momento di stringerci tutti insieme intorno all’appuntato ferito e alla sua famiglia, e di continuare con impegno la strada intrapresa della legalità e della sicurezza perchè, nonostante i risultati ottenuti sul territorio, c'è ancora molto da fare».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?