Salta al contenuto principale

Mezzo passo falso per la Vibonese
contro l'ultima in classifica

Basilicata

Contro l'Igea Virtus finisce 3-3. Per vincere non bastano alla squadra di Galfano le reti di Camilluzzi, Omolade e Riccobono in una partita ricca di emozioni

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Sei gol. Tre pali. Occasioni a iosa e continui capovolgimenti di fronte. Al Luigi Razza, insomma, è andato in scena un match tiratissimo, vibrante; un match che ha, però, lasciato l’amaro in bocca ad una Vibonese che ha fallito anche il secondo dei due scontri diretti casalinghi, sciupando, probabilmente, le ultime chance di centrare la salvezza diretta.

VIBONESE (4-3-3): Mengoni; Rugiero Orefice Bertini (26’ pt Riccobono) Milanese; Lopetrone Pirrone Di Mauro; Cammilluzzi (21’ st Beccaria) Omolade (31’ pt Sperandeo) Ike. A disp.: Senatore, Barbera, Perna, Pascuccio. All. Galfano
IGEA VIRTUS (4-5-1): Deliperi 7; D’Ambrosio 4 (31’ pt Stelitano 6) Fortunato 6 Mottola 5,5 Vicentini 5,5 ; Nabil 5,5 Pisciotta 6 Procopio 6 (41’ st Alessandro SV) Cocuzza 7,5 Grillo 7 (32’ st Gemmiti SV); Angotti 6. A disp.: Cilli, Nuccio, Lo Verde, Infimo. All. Zampollini
ARBITRO: Buttarelli di Ciampino 6 (Grillo di Molfetta e Savella di Barletta
MARCATORI: 1’ pt Cammilluzzi (V), 21’ pt Grillo (I), 23’ pt Omolade (V), 32’ pt Cocuzza (I), 24’ st Angotti (I, rig), 42’ st Riccobono (V)
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti: Orefice (V), Cocuzza e Stelitano (I). Angoli: 7 - 3. Rec.: 1’ pt; 5’ st.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?