Salta al contenuto principale

Lamezia: stalking, minaccia l'ex coniuge
emesso divieto di avvicinamento

Basilicata

Non potrà avvicinarsi all'ex coniuge, un 32enne, accusato di Stalking. Emesso il provvedimento cautelare

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Una misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa è stato eseguito dalla Polizia nei confronti di T.S. di 32 anni. La misura cautelare è stata disposta dal G.I.P. del Tribunale di Lamezia Terme, Barbara Borelli, che ha emesso il provvedimento su richiesta del Pubblico Ministero della locale Procura, Domenico Galletta.
L'indagato si è reso responsabile del reato di stalking in danno dell’ex coniuge minacciandola ripetutamente a in più occasioni anche per telefono, oltre a malmenarla più volte dinanzi al figlio minore. L’attività investigativa ha consentito di delineare un quadro indiziario, da ritenere, secondo gli inquirenti, inconfutabile, sulla ricostruzione di tutta la vicenda.
Gli elementi raccolti sono confluiti quindi in una informativa di reato presentata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lamezia Terme che ha consentito l’emissione del provvedimento cautelare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?