Salta al contenuto principale

Promozione, il punto
dopo la ventesima giornata

Basilicata

Il Pietragalla viene frenato nella trasferta di Bella e il Moliterno ne apporfitta per tornare in vetta da solo.La rete di Petrocelli fa tornare il sereno. Lo Scanzano vine la prima partita dell'anno.

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

DOPO UN mese lontano dal primato, il Moliterno ha ritrovato la vetta solitaria della classifica di Promozione. Il “jolly” pescato da Petrocelli a tempo scaduto, non solo ha dato un dispiacere al Balvano, ma soprattutto ha permesso al Moliterno di scavalcare il Pietragalla in cima alla graduatoria del torneo cadetto. Ora i valdagrini conducono il campionato con una lunghezza di vantaggio sulla formazione altobradanica che, scherzo del destino, è stata bloccata in casa del Bella, squadra che ha inflitto il primo ko stagionale proprio al Moliterno. Bella protagonista nella buona e nella cattiva sorte. L'undici di Del Pino ha imposto il pari “ad occhiali” all'ex leader Pietragalla. Rocambolesca e pirotecnica è stata l'affermazione del Miglionico sul campo del Varisius Matera. La terza forza del campionato è stata trascinata dall'hattrick del bomber Lambertini per abbattere la compagine materana. La Santarcangiolese sta davvero vivendo un momento magico in questa prima parte del 2010. L'undici di Chiappetta ha conosciuto soltanto successi nel mese di gennaio. L'ultimo, cronologicamente parlando, è arrivato a spese del Bar La Notte Pignola, diretta concorrente per la conquista dei play-off. Sul quinto scalino della classifica, oltre al team pignolese, si è collocato con prepotenza anche il Grottole di D'Ascanio, superlativo contro il Lagopesole. Pescopagano e Montescaglioso hanno perso l'occasione di agganciare i piani alti della graduatoria, impattando la sfida nello scontro incrociato. Nei bassifondi della “serie B” lucana, l'Atletico Scanzano ha cancellato lo zero dalla casella delle vittorie stagionali. Contro il Real Irsina, l'undici di Calone ha addirittura calato il poker della speranza. Il distacco dalla penultima piazza è davvero minimo: ci sono cinque punti di differenza tra il Lagopesole (penultimo) e gli ionici. Infine, sta facendo decisamente male il Rotondella, caduto all'inglese ai piedi della Soccer Lagonegro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?