Salta al contenuto principale

Droga. Inseguiti e arrestati nel Crotonese due venticinquenni

Basilicata

Due venticinquenni di Petilia Policastro, uno incensurato e l'altro note alle forze dell'ordine sono stati inseguiti e arrestati dai Carabinieri a Roccabernarda con l'accusa di detenzione di sostanze

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Petilia Policastro hanno arrestato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, due giovani venticinquenni residenti a Roccabernarda: Vincenzo Andreoli, già noto ai militari per piccoli precedenti e Antonio Comberiati, disoccupato, incensurato, da poco rientrato nel paese dopo alcuni anni al Nord. Ad insospettire i militari è stato il comportamento avventato dei due che, a bordo della loro auto, non si sono fermati all’alt intimato da una pattuglia, nei pressi del centro abitato di Roccabernarda. Incuranti dei pericoli che stavano provocando per la cittadinanza, i due hanno pigiato sull'accelleratore, per tentare di eludere il controllo, ne è scaturito un inseguimento per le strette vie cittadine, durante il quale i giovani hanno tentato di disfarsi di un pacchetto sospetto che, prontamente recuperato, risultava contenere una quarantina di grammi di sostanza stupefacente tipo hashish. Bloccati poco dopo e condotti in caserma, i due giovani hanno ammesso le loro responsabilità. Da qui l’arresto e la restrizione presso le camere di sicurezza della caserma.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?