Salta al contenuto principale

Regionali. Lettera di minacce al sindaco di Siderno

Basilicata

Il sindaco di Siderno, Alessandro Figliomeni, ha ricevuto una lettera contenente minacce con "l’invito" a non candidarsi alle prossime elezioni regionali «pena spiacevoli conseguenze»

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Una lettera contenente minacce è stata inviata al sindaco di Siderno, Alessandro Figliomeni (Mpa), con l’invito a non candidarsi alle elezioni regionali «pena spiacevoli conseguenze». Nella missiva, giunta per posta al Comune, vengono rivolte minacce anche agli assessori Commisso (Mpa) e Ascioti (Pdl) e al consigliere di maggioranza Tavernese (Nuovo Psi). Figliomeni, in merito alle minacce subite, ha presentato una denuncia ai carabinieri. «Pur non sottovalutando la gravità dell’intimidazione – è detto in un comunicato – Figliomeni ritiene che la missiva sia opera del solito balordo che cerca in questo modo di confondere e inquinare il dibattito politico in un momento assai delicato per la città di Siderno, che qualcuno evidentemente vorrebbe vedere indebolita nella sua rappresentanza istituzionale, come è capitato altre volte nell’imminenza di campagne elettorali». Figliomeni sarebbe accreditato come possibile candidato alle prossime elezioni regionali nella lista che sostiene direttamente Giuseppe Scopelliti in quota Mpa.
Solidarietà al sindaco Figliomeni è stata espressa anche da esponenti della minoranza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?