Salta al contenuto principale

Regionali. Primarie Pd, Censore ritira la candidatura

Basilicata

Il consigliere regionale del Pd, Bruno Censore, ha annunciato il ritiro delle propria candidatura alle primarie del partito previste per domenica prossima. Restano in campo solo Loiero e Bova

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Bruno Censore, consigliere regionale, ha ritirato la candidatura alle primarie del Pd per la scelta del candidato presidente della Regione Calabria, che dovrebbero tenersi domenica prossima. Ora restano in campo le candidature di Agazio Loiero, governatore uscente, e Giuseppe Bova, presidente del Consiglio regionale uscente. Anche Bova, secondo alcune voci, potrebbe ritirare la candidatura, dando così il via libera alla ricandidatura di loiero, senza primarie. «La discussione avviata nel corso dell’Assemblea regionale del Partito democratico – afferma Censore in una nota stampa – ha ribadito con convinzione la necessità di trovare un’utile convergenza per riconfermare il centrosinistra alla guida della regione Calabria. Per raggiungere tale risultato occorre una salda unità, ed una confluenza di intenti che puntino a rafforzare il partito nella sua interezza. La mia candidatura alle primarie per la scelta del Governatore della Calabria era nata con spirito di servizio e con lo scopo di allargare la partecipazione democratica. Ritenendo, pertanto, che il processo di unità raggiunto nell’Assemblea regionale del Pd possa dirsi atto compiuto e teso a creare un nuovo profilo del partito a vantaggio della nostra regione, ritengo non più utile mantenere in piedi la mia candidatura assicurando, comunque, il mio apporto per favorire il percorso di unità che sarà utile per sconfiggere il centro-destra».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?