Salta al contenuto principale

Rosarno, iniziati i lavori di bonifica
dell'area ex Opera Sila

Basilicata

A comunicare l'inizio dei lavori su incarico del presidente della Regione Agazio Loiero l’ufficio stampa della Giunta regionale

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Sono iniziati oggi a Rosarno lavori di bonifica dell’area dell’ex Opera Sila, occupata fino alle scorse settimane dagli immigrati impiegati nei campi della zona. «Su incarico del presidente della Regione Agazio Loiero – ha spiegato Eugenio Ripepe, che partecipa all’operazione come Protezione Civile – abbiamo avviato le attività di messa in sicurezza. Quest’area è stata utilizzata dai lavoratori immigrati che vivevano qui in condizioni pessime, fino allo sgombero avvenuto nel gennaio scorso dopo la 'rivolta di Rosarno. La Regione mette ora in sicurezza l’area costituita, tra l’altro, da due capannoni e diversi silos».
«Stiamo pulendo il sito – ha concluso Ripepe – da materassi, gomme, bombole di gas, indumenti. Saranno montati cancelli e porte, rimettendo a norma la struttura che da qualche mese fa parte del patrimonio della Regione Calabria. Quest’operazione doveva partire dieci giorni fa, ma è stata rimandata per le piogge continue. Oggi si parte con l’imponente opera di bonifica che potrebbe durare diverse settimane».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?