Salta al contenuto principale

Castrovillari, da domani la 52^ edizione
del Carnevale. Previsti 150 eventi

Basilicata

Apre domani i battenti il 52.mo Carnevale di Castrovillari, con la prima delle tre sfilate in maschera in programma

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

Al via da domani la 52^ edizione del Carnevale di Castrovillari, con la prima delle tre sfilate in maschera in programma, che si svolgerà la mattina alle ore 10.30, lungo il tragitto che parte da Via Polisportivo e arriva a Piazza Municipio passando per Corso Calabria e Corso Garibaldi.
Protagonisti di questo primo appuntamento, numerosi gruppi spontanei e i sei gruppi mascherati iscritti al ventesimo concorso ad essi dedicato. Alla fine del percorso, presentati dalla giornalista Annarita Cardamone, i singoli gruppi in concorso verranno valutati da una giuria composta esclusivamente da bambini, ciascuno dei quali esprimerà un voto da 5 a 10 con alzata di paletta (nelle successive sfilate, invece, i gruppi saranno giudicati da giuria tecnica, mentre, per tutto il periodo della manifestazione, essi potranno essere votati anche dal pubblico - giuria popolare – attraverso gli appositi tagliandi dei biglietti della Lotteria di Carnevale).
Nel tardo pomeriggio di domani, invece, in Piazza Municipio sarà la volta dell’inossidabile coppia formata da Mariolino e Damiano che animeranno la serata con l’appuntamento «Corradiamo anche Noi» (microfono aperto a tutti).
Dopo questa prima giornata, il 52.mo Carnevale di Castrovillari, come sempre organizzato dalla Pro Loco cittadina (presieduta da Giovanni Amato) con il contributo dell’Amministrazione Comunale, dell’Assessorato al Turismo e Spettacolo della Provincia di Cosenza, di Ente Parco Nazionale e Comunità Montana del Pollino, degli Assessorati al Turismo e Spettacolo e alla Cultura della Regione Calabria (inserita tra i grandi eventi culturali finanziati con fondi POR Calabria FESR 2007-2013 – Linea di intervento 5.2.3.1), e di prestigiosi sponsor privati, proseguirà, poi, fino a martedì 16 febbraio, con oltre 150 eventi in programma in dieci giorni di manifestazione.
Tra questi, si segnala che da ieri sono visitabili presso le sale del Protoconvento Francescano la mostra di fotografia «Habana Libre» di Federico Tamburini e la mostra pittorica «La mia Cuba» di Franco Azzinari, entrambe rientranti nel focus di approfondimento culturale su Cuba che caratterizza il Festival Internazionale del Folklore di quest’anno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?