Salta al contenuto principale

Calcio, il Crotone si gode la vittoria con l'Empoli

Basilicata

Mister Lerda: «Soddisfatto per l'impegno profuso dai giocatori». Ginestra: «Siamo una squadra vera»

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

La vittoria, tanto attesa è arrivata.
Lerda fa i complimenti alla sua squadra sia per come ha interpretato la partita con l'Empoli, sia per la vittoria che fa risalire in classifica i rossoblu che sperano di allontanarsi il più presto possibile dai bassifondi della classifica. “Felice per la vittoria, per la prestazione e per l’impegno dei ragazzi che si sono dati da fare per portare a termina la partita con una vittoria. Anche se nel primo tempo abbiamo avuto molte difficoltà soprattutto per il vento che non ci ha permesso di gestire il pallone mentre siamo stati bravi a contenere le poche sfuriate dell’Empoli. Poi nel secondo tempo il rigore ha incanalato la gara sui binari giusti, quelli che volevano noi e alla fine credo che la vittoria sia chiara e limpida e che non faccia una grinza. Unico neo il gol dell’Empoli che ha macchiato la bella prestazione”.
Prima di Lerda aveva tuonato Campilongo contro l’arbitraggio di Tommasi. “Un episodio che ha spostato la gara – spiega il tecnico toscano – perché il rigore che Gabionetta si è procurato, è viziato da un chiaro fallo dello stesso brasiliano ai danni di Musacci. L’arbitro avrebbe dovuto fermare il gioco e invece ha dato il rigore al Crotone e da lì la gara è cambiata”. Ciro Ginestra timbra con un gol la sua prima allo Scida. “Felicissimo del gol ma soprattutto perché abbiamo vinto perché era la cosa più importante. Abbiamo dimostrato di essere una squadra vera ma soprattutto perché abbiamo meritato di vincere. Chiaramente per un attaccante il gol è tutto e se poi arriva anche una bella vittoria è meglio”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?