Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la ventunesima

Basilicata

Balzo in avanti verso la D del Fortis Murgia, che batte il Valdiano. L'Oppido va al secondo posto e la lotta diventa incandescente. Una rissa a Picerno e arbitro aggredito

Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

LA VETTA della classifica di Eccellenza è di proprietà esclusiva del Fortis Murgia. L'undici di Squicciarini ha accantonato il periodo nero di gennaio, condito da numerosissimi pareggi, ed ha brillato di luce propria nello scontro più importante della stagione al cospetto del Ruggiero Valdiano. La principale antagonista del Fortis Murgia ha perso contemporaneamente lo scettro del primato ed addirittura la piazza d'onore, scivolando in fondo al podio. Infatti, all'inseguimento della leadership si è lanciato l'Angelo Cristofaro, distante ora soltanto due lunghezze dal Fortis Murgia. Grieco e Santopietro hanno riportato il sereno, in esterna, alla compagine di Oppido Lucano, che finora ha perso qualche punticino di troppo lontano dalle mura amiche. La tredicesima affermazione della stagione è arrivata sul campo dell'Atella Monticchio, che difficilmente è stato violato. A Picerno è avvenuto un episodio deprecabile: il direttore di gara è stato aggredito dalla panchina locale, come ci raccontano le cronache, ed a portare a casa la vittoria è stato il Ricigliano di Dente. La truppa salernitana si è confermata come la quarta forza del campionato. Il Viggiano, invece, non sa più vincere. La matricola di Villani è caduta per la prima volta in casa contro il Genzano Banzi e viene da una striscia negativa di risultati: ha totalizzato la miseria di due punti nelle ultime quattro gare. A distanza di tredici anni la storia si è ripetuta a Tolve, dove la Vultur Rionero ha sbancato il campo del Real con l'identico risultato di 2-1. L'esordio sulla panchina tolvese di Bardi non è stato dei più fortunati. I bianconeri vulturini ora “vedono” le porte dei play-off. Stesso discorso per il Borussia Pleiade, reduce da un ottimo ruolino di marcia. La formazione di mister Viola ha asfaltato con otto reti l'Irsinese. Pari “ad occhiali” tra Avigliano e Murese. A suon di gol, invece, è stato il pareggio tra il Ferrandina ed il Policoro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?