Salta al contenuto principale

Chiaria, tesoro del Melfi
12 gol per 19 punti

Basilicata

Il centravanti gialloverde ha nel mirino il record di De Angelis. Ringrazia Rodolfi ed esalta la vita nel centro lucano

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Roberto Chiaria 26 anni da Cernusco sul Naviglio, hinterland milanese, si sta imponendo all'attenzione generale a suon di prestazioni convincenti e gol pesanti. Dodici appunto, siglati in tutte le maniere, senza l'ausilio di calci di rigore. Reti estremamente rilevanti per l'andamento del Melfi. Facendo un rapido conteggio sono 19 i punti portati in dote dai gol di Chiaria. Nel mirino il record gialloverde di De Angelis. "Meglio non pensarci - si schermisce l'interessato - Mi farebbe molto piacere, perché oltre a livello personale, vorrebbe significare dare una grossa mano alla squadra. A Melfi si sta proprio bene e non lo dico tanto per dire. Sono dettagli molto importanti per un calciatore che aiutano tantissimo a rendere di più". Tra i segreti di quest'annata positiva anche il rapporto con il tecnico Paolo Rodolfi, che lo ha allenato a Valenza Po. "Devo tanto a Rodolfi - rimarca Chiaria - Un bravo allenatore ed una persona eccezionale. Prima di lui a Valenza non giocavo nemmeno nel contesto di una squadra non certo composta da fenomeni. Arrivato lui è cambiato tutto. Ho giocato ed ho potuto mostrare il mio valore".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?