Salta al contenuto principale

Cardinale rifiuta la convocazione
Capuano s'infuria

Basilicata

Il difensore risentito per la mancata convocazione del suo collega Tesoniero resta a Potenza e salta la trasferta di Verona. Il mister: "Non cedo ai ricatti di nessuno"

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Roberto Cardinale non accetta la convocazione per la trasferta di Verona. Il difensore potentino resta a casa per una ragione che lui stesso ha spiegato al tecnico Capuano all'interno dello spogliatoio, dopo la seduta di allenamento di questa mattina. Lo riferisce lo stesso allenatore che è andato su tutte le furie: "Cardinale non ha accettato l'esclusione dalla lista dei convocati del portiere Tesoniero. Hanno lo stesso procuratore, oltretutto suggerito a quest'ultimo dallo stesso Cardinale. Ditemi voi se non posso essere libero di escludere dai convocati un giocatore che ritengo, da un certo periodo di tempo, non più concentrato e attento come in passato. Io non cedo ai ricatti di nessuno. Devo portare in alto il nome di Potenza con grande dignità anche a costo di schierare la Berretti e di retrocedere. Cardinale non è la prima che fa contro questa società e credo che a questo punto deve soltanto andare via".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?