Salta al contenuto principale

Vibonese imbarazzante
La salvezza è un miraggio

Basilicata

I rossoblù battuti in casa da un modesto Noicattaro. Inutile la rete a cinque minuti dalla fine di Sperandeo. Preoccupa la classifica e la prestazione della squadra

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Sciupona. Senza nerbo e a tratti anche imbarazzante. Difficile trovare altri aggettivi per una Vibonese che sciupa il terzo scontro diretto consecutivo in casa sprecando, così, un'altra occasione per avvicinarsi al sestultimo posto. La salvezza diretta rimane una chimera, dunque, per i rossoblu, sebbene tra le squadre che lottano per non retrocedere non abbia vinto nessuno.
Nessuno ad accezione di un modesto Noicattaro.

VIBONESE 1
NOICATTARO 2
VIBONESE (4-3-3): Mengoni; Orefice Conti Vallefuoco Rugiero; Lopetrone (6' st Di Mauro; 11' st Sperandeo), Pirrone Piroli (36' st Beccaria); Riccobono Omolade Ike. A disp.: Senatore, Milanese, Perna, Bertini. All.: Galfano 4
NOICATTARO (3-4-1-2): Musaco 6,5; Fumai 5,5 Coppola 6,5 Sassarini 6 (41' st Libera SV); Perrone 6,5 De Santis 6,5 Lorusso 6 Loseto 5,5 (13' st Di Bari 6); Zotti 7; Manca 6 Ladogana 6,5 (32' st Piano SV). A disp.: Petruzzelli, Aliperta, De Lorenzo, Doria. All: Trillini 6
ARBITRO: Benassi di Bologna 7 (Valletta e Ascione)
MARCATORI: 22' st Ladogana (N), 25' st Zotti (N), 40' st Sperandeo (V)
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti: Vallefuoco, Piroli, Beccaria (V) e Lorusso (N). Angoli 3-5. Rec.: 1' pt; 3' st.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?