Salta al contenuto principale

3^ Categoria/C. Rissa durante
la partita Fagnano-Buonvicino

Basilicata

Una partita finita a calci, pugni e danneggiamenti quella disputata domenica tra il Fagnano e la squadra di Buonvicino

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Domenica scorsa in una cornice di nuvole e pioggia, si è disputato uno degli scontri al vertice del campionato di 3a categoria, girone C. La speranza è stata di trovare un clima sportivo, ma già dalle prime battute è stato evidente la piega che avrebbe preso l'incontro. Toni minacciosi, falli cattivissimi che hanno suggestionato anche il buon operato dell'arbitro che non è riuscito ad evitare l'entrata in campo di alcuni elementi della società del Fagnano, che entrando nel rettangolo di gioco hanno colpito con calci e pugni e senza alcun motivo, il difensore Samuele De Brasi, l'attaccante Antonio Tarallo ed il mister Filippo Fittipaldi. Inoltre, schiamazzi e offese arrivavano dagli spalti mentre un pubblico gremito si riscaldava con cassette di vino e vietava anche al pubblico della tifoseria avversaria di incoraggiare i suoi in alcun modo.
Infine, come se tutto questo non fosse bastato, la tifoseria del fagnano ha incorniciato la orribile giornata calcistica con un bel "decoro" sulla fiancata della macchina dell'ottimo capitano del buonvicino. Secondo alcune testimonianze, tali fatti si sarebbero verificati sotto gli occhi indifferenti dei carabinieri, dei vigili urbani e del sindaco del comune di Fagnano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?