Salta al contenuto principale

Eccellenza, Campisano il presonaggio della settimana

Basilicata

Con la rete segnata all'Oppido consegna il primato solitario al Fortis Murgia

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

di Biangio Bianculli

E’ sempre più il leader di una squadra che ha perso lo smalto dei bei tempi. E’ l’unico ad essere continuo nonostante i risultati poco brillanti della sua formazione nell’ultimo mese. Due gironi fa la sua diciottesima rete stagionale è stata la più importante del campionato (forse). Ha interrotto la folle corsa dell’Angelo Cristofaro Oppido verso il primato e favorito il Fortis Murgia vittorioso contro il Borussia Pleiade che si è isolato in testa alla classifica. Francesco Campisano, anni 24, a Viggiano in questi due anni sta vivendo il suo momento migliore della sua carriera con la casacca biancazzurra. Ventuno reti nello scorso campionato di Promozione più una nella finale play – off contro il Borussia Pleiade che lo fecero diventare capocannoniere anche l’anno scorso, più le tredici segnate a Pisticci due stagioni or sono che permisero la promozione in Eccellenza, fanno in tutto cinquantatre reti complessive. Si può dire pienamente che queste ultime tre stagione sono state quelle del riscatto dopo l’anno buio passato nel 2006 - 07 tra Basilicata (ultimo) e Moliterno (penultimo con il Pisticci, poi retrocesso dopo lo spareggio perso) che gli fecero perdere un po’ di credibilità nei suoi confronti nonostante la sua giovane età. Ora è a meno tre dal record personale di reti l’anno scorso, esclusa quella realizzata nella finale play – off. Mancano sette giornate alla fine e tutto è possibile. Può essere anche superato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?