Salta al contenuto principale

Serie B. Reggina, alla ricerca del riscatto

Basilicata

Con il Frosinone gara insidiosa da vincere per allontanarsi dal pantano. Vigiani: «Dopo Cittadella riprenderemo subito la nostra marcia»

Tempo di lettura: 
1 minuto 50 secondi

La Reggina ha accusato un vistoso calo atletico a Cittadella e deve ritrovare la sua migliore condizione. Contro il Frosinone, nel match di domenica prossima, non sono ammessi cali di tensione, né psicologici. In particolare, non sono più ammesse cadute fisiche e momenti di stasi come è successo sabato scorso.
Luca Vigiani che ieri ha incontrato i giornalisti, è convinto che non accadrà più e che la Reggina saprà riscattare il passivo di sabato scorso: “Ci riscatteremo, ne sono convinto. La Reggina è stata anche sfortunata a Cittadella, pur riconoscendo che non si possono sempre elencare gli episodi che ci condannano, al di la dei problemi finali che, comunque, avrebbero potuto essere in nostro favore. E' vero che qualcosa non ha funzionato a dovere durante i novanta minuti, ma dobbiamo stare attenti a non sbagliare perchè, in casa dobbiamo sfruttare al massimo le nostre chance per allontanarci dalla zona retrocessione. Si ripropone il problema della continuità di rendimento e risultato che ci penalizza in classifica, ma non possiamo più sbagliare”.
A Frosinone la Reggina ha subito una sconfitta cocente all'andata, dopo avere sfiorato il gol del vantaggio. Anche in quella circostanza, la squadra ha avuto un calo di tensione nel secondo tempo e si è fatta superare nettamente, al termine di una partita dai due volti.
In casa, almeno, la Reggina non deve compiere passi falsi. Ha la possibilità di recuperare quel che in trasferta non è riuscita ad ottenere e deve farlo per non complicare la sua posizione in classifica. Sei partite vinte davanti al pubblico amico, su tredici, tre pareggiate e quattro perse, è il bottino fin qui conseguito, con ventuno punti all'attivo. A fronte di un ottimo ruolino in trasferta del Frosinone che fuori casa ha vinto ben cinque gare su quindici, pareggiandone solo due. Ha anche perso molto la formazione gialloblu (8 sconfitte) ma ha anche vinto tanto ed ha le qualità per insidiare chiunque, in trasferta.
Mister Breda sta preparando la partita nei minimi particolari, non ne può trascurare alcuno. Intanto ieri si è svolta una seduta molto intensa, con relativo collaudo della formazione che, probabilmente, affronterà il Frosinone. Mister Breda non anticiperà lo schieramento tenendo sulla corda i suoi giocatori che sanno già, in ogni caso, quale atteggiamento tenere in campo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?