Salta al contenuto principale

Cosenza. Prestiti usurai al 200%
Arrestato un 62enne

Basilicata

Si faceva pagare da un commerciante tassi di interesse fino al 200%. Un 62enne di Paola è stato arrestato con l'accusa di usura dagli uomini del commissariato di Paola.

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

Secondo gli inquirenti faceva prestiti usurai ad un tasso di interesse del 200%, per questo motivo un 62enne di Cosenza, S.S., è stato arrestato dagli uomini del commissariato di Paola con l'accusa di usura.
L'uomo, per quanto emerso dalle indagini portate a compimento dalla Polizia di Stato, applicava tassi enormi di interessi ai danni di un commerciante, interessi che arrivavano a superare il 200%: la vittima era costretta a pagare mensilmente circa 950 euro di interessi anche perchè l'usuraio, con precedenti penali, riusciva a incutere particolare paura ventilando possibili amicizie negli ambienti criminali. Ieri, dopo l'ennesima consegna di una trance mensile di pagamento, l'uomo è stato in arrestato in flagranza di reato dalla Polizia di Paola.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?