Salta al contenuto principale

Provincia: si dimettono
Bevacqua e Aiello

Basilicata

I due assessori provinciali rimettono il mandato perchè candidati alle regionali. Gli auguri del presidente Oliverio

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

Sono due gli assessori della Provincia di Cosenza in carica candidati alle prossime elezioni regionali del 28 e 29 marzo prossimi che si sono dimessi: oltre al vice presidente Mimmo Bevacqua, ha lasciato l’incarico Ferdinando Aiello, I"n coerenza con quanto largamente anticipato al momento della formazione del nuovo Esecutivo dal presidente della Provincia, on. Mario Oliverio, entrambi - spiega una nota dell’ente – si sono puntualmente dimessi dall’incarico assessorile a partire da oggi Mimmo Bevacqua, oltre ad essere vicepresidente della Giunta Provinciale, rivestiva anche la carica di assessore alla Formazione Professionale; alle Politiche del Lavoro; al Mercato del Lavoro e Informalavoro. Ferdinando Aiello era assessore all’Ambiente; alla Tutela e alla valorizzazione dell’Ambiente; alla Protezione della Flora e della Fauna;ai Parchi e alle Riserve naturali; all’organizzazione dello smaltimento dei rifiuti a livello provinciale; alle norme di sicurezza (Igiene ambientale- Rilevamento e controllo degli scarichi delle acque e delle emissioni atmosferiche e sonore). Entrambe le deleghe - continua la nota – sono state momentaneamente assunte dal presidente Oliverio». «Ho apprezzato molto – ha dichiarato il presidente della Provincia di Cosenza – il gesto di Mimmo Bevacqua e di Ferdinando Aiello di rimettere il mandato da me conferitogli al momento della costituzione della Giunta Provinciale in coerenza con quanto abbiamo avuto modo di affermare al momento dell’atto di nascita della stessa. D’altra parte, non avevo alcun dubbio sulla sensibilità e sul rigore morale e politico di Bevacqua e Aiello che, già all’indomani della presentazione delle liste, non hanno esitato a formalizzare le loro dimissioni da assessori. A Mimmo Bevacqua, che ha ricoperto la carica di vicepresidente sin dalla mia prima elezione alla guida della Provincia di Cosenza, e a Ferdinando Aiello che,in questi anni ha saputo ben interpretare il ruolo assegnatogli, faccio i miei più sinceri auguri, affinchè possano, anche da una postazione diversa, continuare a dare il proprio contributo appassionato alla rinascita della Calabria e della provincia di Cosenza».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?