Salta al contenuto principale

Lamezia Terme, trovato ordigno davanti all’abitazione di un candidato a sindaco

Basilicata

Un ordigno inesploso è stato trovato davanti all’abitazione di Salvatore Vescio, candidato a sindaco di Lamezia Terme ed ex assessore provinciale di Catanzaro

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Un ordigno inesploso è stato trovato davanti all’abitazione del candidato a sindaco di Lamezia Terme ed ex assessore provinciale di Catanzaro, Salvatore Vescio.
L’ordigno è stato trovato dallo stesso Vescio che ha poi denunciato l’accaduto ai carabinieri che sono intervenuti ed hanno avviato le indagini.
Vescio è candidato a sindaco con la lista civica 'Calabria Domanì. Era anche candidato alle regionali con la lista “Scopelliti presidente», ma la sua candidatura a Sindaco aveva provocato la bocciatura della sua partecipazione alle regionali.
A Vescio, inoltre, è stata ritirata la delega da assessore provinciale ai lavori pubblici, sempre dopo la sua candidatura a sindaco. A Lamezia Terme sono cinque i candidati a sindaco. Per il centrosinistra c'è il sindaco uscente Gianni Speranza, mentre per il centrodestra è candidata la parlamentare Ida D’Ippolito. Ci sono poi altri tre candidati, tra cui lo stesso Vescio, sostenuti da liste civiche.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?