Salta al contenuto principale

Fiorentina-Juve, condannati tre tifosi bianconeri.
Uno è di Reggio Calabria

Basilicata

Condannati con pene che variano dai 2 ai 7 mesi di reclusione i tre tifosi juventini arrestati sabato scorso in occasione della gara Fiorentina-Juventus

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Dai 2 ai 7 mesi di reclusione; questa la condanna per i tre tifosi juventini arrestati sabato in occasione della gara Fiorentina-Juventus, disputatasi allo stadio Franchi di Firenze. La decisione dell’Autorità Giudiziaria è intervenuta all’esito dei giudizi per direttissima tenuti questa mattina.
I due uomini, un ventiduenne di Fermo ed un trentaquattrenne originario di Reggio Calabria, erano stati sorpresi in flagranza mentre lanciavano cinque petardi lungo l'itinerario di avvicinamento allo Stadio.
Tra loro anche una donna trentunenne proveniente da Genova, che era stata trovata in possesso di quattro petardi ed un fumogeno che aveva nascosto nella biancheria intima. Gli artifizi occultati dalla donna erano stati trovati nel corso della perquisizione effettuata all’interno di un Ufficio mobile della Questura da personale femminile della Polizia di Stato. I tre erano stati anche sottoposti a Daspo per la durata di 3 anni già nella serata di sabato dal Questore Tagliente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?