Salta al contenuto principale

A Lamezia la Vigor, perde in casa
per 3-0 contro il Nissa

Basilicata

Allo stadio "D'Ippolito" i tifosi si ribellano contro la squadra e la società. Occhipinti finisce in ospedale

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Ancora una volta la Vigor perde una partita:la squadra viene stavolta schiacciata in casa dal Nissa con un pesante 3-0. I sogni di promozione diretta si allontanano così sempre di più, anche se i punti di distacco dal Trapani sono solo 5. Sebbene la scalata alla classifica sarebbe ancora possibile, l'ostacolo viene dai giocatori che mancano di dedizione verso la squadra. Per questo gli undici hanno iniziato a subire l'ira incivile dei tifosi che si sono sfogati con aggressioni fisiche e verbali.
Il difensore Occhipinti è finito in ospedale per accertamenti, e per il forte shock subito, il giocatore è stato aggredito con calci e pugni. Uno spettacolo indecoroso sia da parte dei giocatori a causa della loro scarsa prestazione, che da parte del pubblico che che ha dimostrato la sua insoddisfazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?