Salta al contenuto principale

Cosenza: Rissa tra rom a Vaglio Lise

Basilicata

30 giorni di prognosi per uno degli uomini coinvolti. Nel campo rom la discussione sullo sgombero degenera in rissa e manda uno dei rom all'ospedale

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

E' dovuta intervenire la polizia per sedare la rissa esplosa ieri nel campo di Vaglio Lise. Ad accedere gli animi sarebbe stata ancora la questione dello sgombero che vede gli stessi abitanti del campo divisi sul fatto di lasciare o meno l'accampamento in vista di un eventuale trasferimento più o meno forzoso. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, accorse sul posto allertata da qualcuno che ha assistito alla rissa, da una divergenza d'opinione si sarebbe passati prima alle urla e poi alle mani, con un paio di stranieri che si sarebbero scagliati contro un loro connazionale. Quest'ultimo è stato poi soccorso e trasportato all'ospedale dell'Annunziata, dove gli sono state riscontrate fratture e contusioni in diverse parti del corpo con una prognosi di 30 giorni. Non è stato invece possibile identificare gli aggressori. Le indagini sono in corso ma lo stesso ferito per il momento non ha sporto denuncia. Il campo resta comunque un sorvegliato speciale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?