Salta al contenuto principale

Serie B. Reggina brava e fortunata

Basilicata

Ritmi blandi sul campo degli emiliani che colpiscono un palo con Greco. Pareggio molto positivo in casa del Piacenza per gli amaranto di Breda

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

La Reggina si è presa il suo punto in casa del Piacenza, campo molto difficile, interrompendo il digiuno esterno che durava dalla gara di Ascoli. Avvio blando della Reggina che, comunque, tiene il Piacenza lontano dalla sua area con la difesa alta, ma non graffia dalle parti dell’ex Puggioni. La squadra amaranto da l’impressione di poter tenere a bada la squadra dell’altro ex, Ficcadenti, ma il suo gioco offensivo non è incisivo. I riconfermati Cacia e Brienza danno l’impressione di volere incidere, ma i tiri verso la porta avversaria tardano ad arrivare, così come sfocata è l’azione sulla sinistra dove Costa ha ordini di marcatura con Missiroli. Il tridente del Piacenza preoccupa Breda che preferisce rimanere sulle sue e non trova il passo per affondare. Le difese hanno la meglio sugli attacchi avversari per buona parte della gara.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?