Salta al contenuto principale

Maltempo in Calabria, resta alto l'allarme frane e smottamenti

Basilicata

Chiuso il tratto autostradale dell'A3 Sa Rc tra Cosenza e Falerna a causa del pericolo smottamenti

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

Frane e smottamenti stanno interessando un pò tutte le province calabresi, colpite da una violenta ondata di maltempo con pioggia intensa e vento forte. L’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra Cosenza e Falerna è stata chiusa per smottamenti che si sono verificati in seguito al maltempo nel tratto tra Rogliano ed Altilia, nel Cosentino. Numerosi i disagi degli automobilisti costretti a lunghe code.
La decisione è stata presa dall’Anas per effettuare alcuni sopralluoghi sul versante della carreggiata sud. Tutta l'autostrada viene monitorata a causa delle piogge incessanti che stanno cadendo sin dalla notte.
Il traffico a lunga percorrenza viene deviato sulle statale 18 e 107 con uscite a Cosenza Nord e Falerna. Quello locale diretto a sud viene deviato invece sulla viabilità interna con uscita a Cosenza sud e rientro in autostrada a Rogliano e viceversa.
Nel Reggino è chiusa per una frana la strada provinciale che conduce a San Luca, mentre nel Catanzarese, il fenomeno ha interessato varie zone del capoluogo, a Germaneto a Sant'Elia.
La protezione civile regionale ha innalzato lo stato di allerta nel Crotonese, nella zona di Belcastro (Cz) ed a Siderno (Rc).
Allagata la zona del policlinico universitario di Germaneto, con alcune auto rimaste impantanate. Molti i fiumi ingrossati che vengono monitorati costantemente. La sala operativa dei Vigili del Fuoco sta ricevendo numerose richieste di soccorso, di verifica di frane e di infiltrazioni in immobili.
Altri smottamenti vengono segnalati a Piscopio, una frazione alle porte di Vibo Valentia, ad altissimo rischio idrogeologico.
A Pizzo Calabro, i Vigili del Fuoco, in contrada «Bevivino», stanno monitorando un torrente che ha rotto gli argini. Sempre nella zona di Pizzo Calabro, una delle più flagellate dal vento, vengono infine segnalati alberi caduti o pericolanti.
Situazione difficile nel reggino. Una frana ha interrotto la vecchia statale 11, oggi di competenza della provincia, che da Locri conduce a Gioia Tauro. Problemi anche sulla provinciale che da Bovalino porta a S. Luca, dove, in località Timpe Bianche, pezzi di roccia staccatisi da un costone hanno invaso la sede stradale. Mezzi della provincia sono all’opera per liberare l’arteria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?