Salta al contenuto principale

Maltempo, trombe d'aria nel Crotonese.
Evacuate alcune famiglie

Basilicata

Alcune famiglie sono state evacuate a causa di una lamiera che ha divelto il tetto di una casa

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Trombe d’aria si sono abbattute nel corso della notte nel crotonese. A Cirò superiore, il vento ha divelto il tetto in lamiera di un’abitazione che è andato a colpire una palazzina dell'Aterp. Per precauzione trentuno persone sono state fatte evacuare. La decisione è stata presa dal sindaco, Mario Caruso, dopo che i controlli effettuati sulla struttura hanno evidenziato che alcune abitazioni sono inagibili. Già nel corso della notte, alcuni abitanti del palazzo erano stati fatti allontanare.
Tutta la provincia è stata interessata da piogge intense che hanno provocato numerosi allagamenti.
A causa delle forti piogge è stato chiuso il tratto di strada provinciale che dalla località Serra Rossa del comune di Roccabernarda conduce a Catanzaro; l’acqua di un torrente ha invaso il manto stradale rendendo inagibile un ponte. Anche in territorio del comune di Petilia Policastro è crollato un vecchio ponte che non era più utilizzato da tempo.
A Cutro, a causa dell’esondazione del fiume Tacina, nella mattinata sono dovuti intervenire i vigili del fuoco con i mezzi anfibi per soccorrere alcuni abitanti della località Steccato in difficoltà. A Crotone al momento risulta interrotta la strada che dal popoloso quartiere Tufolo porta al centro cittadino a causa della pioggia che ha allagato il manto stradale. Decine gli interventi dei vigili del fuoco in edifici scolastici e abitazioni private.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?