Salta al contenuto principale

Taranto, la lucana trovata in strada è morta per ischemia miocardica

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

TARANTO - E' morta per ischemia miocardica, probabilmente provocata dall’assunzione di sostanze stupefacenti, V. L., di 27 anni, originaria di Pisticci (Matera) e domiciliata da qualche mese nella città vecchia di Taranto. Lo ha stabilito l’autopsia eseguita questo pomeriggio dal medico legale Massimo Sarcinella. Il cadavere della giovane donna era stato trovato mercoledì mattina su un marciapiede alla periferia della città. Dall’esame non sono emersi segni di violenza che possano far ipotizzare una morte violenta. Qualcuno aveva abbandonato il cadavere della ragazza su un marciapiede, in via Bruno Buozzi, al rione Paolo VI. Il corpo era avvolto da una coperta per bambini ed erano evidenti alcuni lividi alle ginocchia e a una caviglia. Gli inquirenti inizialmente non avevano escluso l'ipotesi dell’omicidio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?