Salta al contenuto principale

Trasporti. Laratta (Pd) contesta la politica attuata da Trenitalia

Basilicata

Il deputato del Pd, Franco Laratta, non ha risparmiato aperte critiche e infuocate polemiche all'indirizzo di Trenitalia contestando la politica di tagli e ridimensionamenti attuata al Sud

Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

«Le scelte di Trenitalia per la Calabria, riportano la nostra regione indietro di 40 anni. Stazioni chiuse, treni vecchi e sporchi, continue soppressi, tagli spropositati e fortemente penalizzanti cancellano decenni di progressi nel sistema dei trasporti regionali». Lo ha sostenuto stamani a Roma il deputato del Pd Franco Laratta che ha chiesto, con una lettera al Ministro dei Trasporti, Matteoli, di intervenire con urgenza. Per Laratta «in Calabria c'è forte preoccupazione per quanto sta accadendo nel settore dei trasporti. L’impressione dei cittadini è che non solo le Ferrovie dello Stato stiano abbandonato il Sud, ma anche i grandi gruppi di interesse pubblico, le aziende dello Stato, le società pubbliche, mentre il Governo ha letteralmente cancellato la Calabria dall’agenda politica nazionale». Il deputato del Pd, è scritto un una nota, «critica il governo anche per avere sottovalutato l’allarme lanciato nei mesi scorsi in parlamento». «Nel corso degli ultimi quattro anni - ha affermato - ho presentato alla Camera quattro interrogazioni urgenti e due interpellanze con le quali denunciavo la smobilitazione di Trenitalia dalla Calabria. Sono anche intervenuto più in volta in Aula di Montecitorio per denunciare le condizioni di degrado dei treni e le continue cancellazione e soppressione degli stessi. Ho ricevuto sempre risposte che volevano essere delle vere e proprie smentite di quanto denunciavo. Il governo ha sempre sottovalutato le condizioni di grave precarietà dei trasporti in Calabria, aggravate oggi da una vera e propria smobilitazione di Trenitalia. Nel profondo disinteresse del ministero dei TRasporti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?