Salta al contenuto principale

Pazzano. Donna aggredita e rapinata in casa

Basilicata

Una donna di 73 anni è stata aggredita e rapinanta di circa 1.500 euro e due fucili nella propria abitazione da tre malviventi incappucciati. Sul caso indagano i carabinieri

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Una donna di 73 anni, pensionata, si è rivolta ai carabinieri deunciando di essere stata aggredita e rapinata nella propria abitazione, a Pazzano, nella Locride. L'inquietante aggressione a domicilio sarebbe stata messa a segno da tre uomini che si sono introdotti nell'abitazione dell'anziana con il volto coperto. Secondo una prima ricostruzione che si basa sui racconti dell'anziana donna, i tre, dopo averla immobilizzata, l'hanno legata ed imbavagliata e si sono impossessati di circa 1.500 euro in contanti e di due fucili da caccia detenuti legalmente dal marito della donna in quel momento fuori casa. I tre malviventi hanno, quindi, allentato le corde che tenevano legata l'anziana e si sono allontanati. La donna dopo qualche minuto è riuscita a liberarsi e ha chiamato i soccorsi denunciando l'accaduto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?