Salta al contenuto principale

Matera, si alza la febbre
per la semifinale di Boville

Basilicata

La squadra di Roberto Rizzo archivia la gara con il Bacoli e guarda con attenzione all'appuntamento di Coppa che vale una fetta di C2

Tempo di lettura: 
2 minuti 50 secondi

di Renato Carpentieri
Ieri allenamento regolare. Ma tiene ancora banco il pareggio col Boville anche se nella testa c'è la partita di semifinale di Coppa Italia con il Boville Ernica in terra laziale.
E' TERMINATO in parità il match tra il Matera e il Bacoli. Zero a zero il risultato finale che alla fine è sicuramente il più giusto per quanto fatto vedere in campo da parte delle due squadre, nel primo e nel secondo tempo.Un Matera bravo e sfortunato nella prima frazione, mentre un Bacoli più attento e pungente, nella seconda, sono la sintesi di un pareggio a reti inviolate.Come di consueto, al termine della gara mister Rizzo ha rilasciato il commento sul risultato finale.
“Per tre quarti di gara ho visto un grande Matera; i ragazzi hanno creato tante azioni da gol ma non sono riusciti a mettere la palla in rete per sfortuna e per bravura del portiere ospite.
Il Matera ha dimostrato di essere sempre presente, tant'è che dopo quindici minuti dall'inizio del match, per la mole di gioco creata, immaginavo di riuscire a sbloccare da un momento all'altro la partita. Alla fine, invece, dobbiamo commentare un pareggio anche se sono soddisfatto perchè i ragazzi hanno dimostrato grinta e carattere”. Messo da parte il pareggio contro il Bacoli, il Matera ha già la testa al prossimo incontro, delicatissimo, contro il Boville Ernica. La gara, valevole come ritorno delle semifinali di coppa, si giocherà mercoledì prossimo in terra laziale.
“In campionato, agganciare i play-off resta sempre un obiettivo difficile - ha continuato Rizzo. Per quanto riguarda la coppa, vorrei aggiungere che, precauzionalmente, contro il Bacoli non ho impiegato Savino che ho voluto far riposare, mentre ho fatto entrare nel secondo tempo Logrieco perchè non è ancora al top essendo alle prese con un infortunio alla caviglia. A Boville, inoltre, spero di poter utilizzare Leta”. Per quanto riguarda il computo delle occasioni create tra il Matera e il Bacoli, secondo Renato Bartoli il piatto della bilancia pende dalla parte dei biancazzurri di casa.
“Il Bacoli ha creato qualcosa solamente negli ultimi dieci minuti del match - ha spiegato l'atleta. Il Matera, invece, ha giocato in maniera impeccabile l'intera gara, sprecando purtroppo tante oc casioni da gol, maggiormente nella prima frazione di gioco. Abbiamo sbagliato solamente a non chiudere subito la gara. Lo zero a zero non era il nostro obiettivo, noi giochiamo sempre per vincere”.
Il pareggio con il Bacoli pregiudica le possibilità del Matera di agganciare la zona play-off? “Io sono ottimista, noi crediamo ancora nella possibilità di raggiungere la zona play-off. Ora, però, dobbiamo concentrare le nostre attenzioni solamente sulla gara di mercoledì contro il Boville dove dovremo dare il massimo per confermare la vittoria della settimana scorsa e passare il turno”.
In sala stampa era presente anche il tecnico della formazione campana, Carannante, che ha accettato in maniera soddisfacente il pareggio conquistato a Matera.
“Il punto guadagnato ci regala un pò d'ossigeno ma dobbiamo ancora lavorare molto e dare il massimo fino alla fine del campionato per allontanarci dalla zona calda; non siamo abituati ad occupare una posizione bassa della classifica - ha spiegato. Per quanto riguarda la gara, nel primo tempo abbiamo giocato a sfavore di vento e siamo stati fortunati in qualche occasione creata dal Matera che è stato ipnotizzato dal nostro bravo portiere. Nella ripresa il Bacoli ha giocato meglio, creando anche qualche azione pericolosa dalle parti del portiere materano”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?