Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la ventiseiesima giornata

Basilicata

Il massimo torneo regionale resta ancora aperto dopo il pareggio della Fortis e dell'Oppido. verdetto definitivo con l'Irsinese condannata alla retrocessione

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

E' ANDATO di moda il segno “X” nell'ultima domenica di campionato. Un po' a sorpresa, le prime quattro di Eccellenza, seguendo un percorso comune, si sono spartite la posta in palio con le rispettive avversarie di turno. La regina Fortis Murgia è stata bloccata dalle prodezze del portiere dell'Atella Monticchio, l'Angelo Cristofaro Oppido ha rischiato la capitolazione a Rionero, mentre Ricigliano e Ruggiero Valdiano hanno raggranellato un pari “ad occhiali” con Murese e Policoro. Nelle restanti quattro gare della giornata si sono registrati due successi interni e due exploit lontano da casa. Al vertice, il Fortis Murgia ha impattato per la decima volta nel corso di questo campionato al cospetto dell'Atella Monticchio. La capolista di mister Squicciarini ha fallito anche un calcio di rigore. A due lunghezze dalla leadership, l'Angelo Cristofaro Oppido è andato addirittura sotto in terra rionerese contro la Vultur. Nella ripresa, D'Amico ha riequilibrato le sorti dell'incontro. L'undici di Manniello ha, così, perso la grande chance dell'aggancio al comando della graduatoria. Dopo un filotto di sei sorrisi di seguito, il Ricigliano di Dente ha pareggiato, a reti inviolate, nel derby contro la Murese. Lo scialbo “X” finale ha mantenuto la compagine riciglianese a debita distanza dalla vetta. Fuori dal podio, il Borussia Pleiade sta mietendo un successo dopo l'altro ed ha scavalcato al quarto posto il Ruggiero Valdiano. Gli ionici hanno rifilato una caterva di reti al Ferrandina e si sono quasi certamente assicurati un posto in zona play-off. Sta perdendo sempre più colpi il Ruggiero Valdiano, bloccato in casa sullo 0-0 dal Policoro. Il Viggiano dovrà fare i salti mortali per riconquistare la quinta posizione. Campisano e company non si sono risparmiati al cospetto della già retrocessa Irsinese. Altalena di gol che ha premiato il Picerno, con una cinquina, sul campo del Genzano Banzi. Il Real Tolve si è assicurato mezza salvezza trafiggendo l'Avigliano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?