Salta al contenuto principale

Inaugurata a Sibari nuova caserma Gdf
in immobile confiscato alla 'ndrangheta

Basilicata

L'inaugurazione è avvenuta questa mattina alle 11:00, in uno stabilimento industriale edificato nella seconda metà degli anni '70 dall’allora capo indiscusso del locale di Sibari, Giuseppe Cirillo, e

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

E' stata inaugurata stamattina a Sibari di Cassano all’Ionio (CS) la nuova Compagnia della Guardia di Finanza intitolata alla memoria del sottotenente Carmine Perrone (originario di Castrovillari), nel 1909 insignito della medaglia di bronzo al valor militare. Alla cerimonia, cominciata alle 11, hanno partecipato, tra gli altri, il generale di corpo d’armata Cosimo D’Arrigo, comandante generale della Guardia di Finanza; il generale di corpo d’armata Mauro Michelacci, comandante interregionale dell’Italia sud-occidentale; il generale Gaetano Giancane, comandante regionale della Gdf; il colonnello Alessandro Primavera, comandante provinciale delle Fiamme gialle; il vescovo della Diocesi di Cassano, monsignor Vincenzo Bertolone; e altre autorità militari e civili.
All’evento le Poste italiane hanno dedicato una cartolina celebrativa e uno speciale annullo filatelico. Dopo la scopertura della lapide marmorea dedicata al ricordo del sottotenente Perrone, da parte della madrina della cerimonia Giuseppina Fronteddu, consorte del comandante generale, la stessa lapide è stata benedetta da mons. Bertolone. Durante gli interventi, le massime autorità delle Fiamme gialle hanno sottolineato l’importante dell’inaugurazione di oggi anche in rapporto all’impegno dello Stato nell’aggressione dei patrimoni delle organizzazioni criminali.
La neonata Compagnia sibarita avrà infatti sede in uno stabilimento industriale edificato nella seconda metà degli anni '70 dall’allora capo indiscusso del locale di Sibari, Giuseppe Cirillo, e confiscato nel 1989. Il nuovo Reparto sibarita, posto agli ordini del capitano Antonio Taccardi proveniente dalla Legione Allievi di Bari, svilupperà le sue proiezioni operative in nove comuni, alcuni dei quali situati in aree ritenute ad altissimo rischio di infiltrazioni criminali: Albidona, Alessandria del Carretto, Cassano, Cerchiara, Francavilla, Plataci, San Lorenzo Bellizzi, Trebisacce e Villapiana.
Territori nei quali la neonata Compagnia, attiva sin dallo scorso agosto, ha già colto risultati importanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?