Salta al contenuto principale

Crotone, nullafacente in manette
per tentato furto d'auto

Basilicata

L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri, in flagranza, mentre era intento a forzare la portiera di un'auto

Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Crotone, unitamente a quelli del reparto operativo del comando provinciale, hanno stretto le manette ai polsi di Pasquale Tetè (in foto), 37enne, nullafacente, noto alle forze dell'ordine.
Tetè è accusato di tentato furto aggravato. I militari lo hanno sorpreso mentre tentava di forzare la porta di una «Fiat Punto», parcheggiata nei pressi della stazione ferroviaria. Accortosi di essere stato scoperto ha tentato di darsi alla fuga, per poiessere prontamente bloccato dai militari della radiomobile tempestivamente intervenuti. L’uomo aveva con sè un coltello multiuso di 10 centimetri e uno scalpellino in acciaio di 15 centimetri, verosimilmente utilizzati per forzare l'autovettura. Stamattina, il giudice ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?