Salta al contenuto principale

Serie B. I provvedimenti del giudice sportivo

Basilicata

Le decisioni del giudice sportivo per il campionato di Serie B, squalifiche e ammende

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

In serie B, il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate Leon (Torino) e Consonni (Grosseto), entrambi per aver colpito a gioco fermo un avversario al volto.
Per due giornate è stato squalificato Giosa (Vicenza), mentre per un turno sono stati squalificati Bianco (Sassuolo), Franchini (Gallipoli), Gerardi e Cosenza (Ancona), Rispoli (Brescia), De Martino, Morleo e Beati (Crotone), Conteh e Mora (Grosseto), Fissore (Mantova), Gasbarroni (Torino), Fabiano (Lecce), Morosini (Padova) e Valdez (Reggina).
I giocatori diffidati sono Testini (Triestina, con ammenda di 500 euro), Pestrin (Torino), Carmona Tello (Reggina), Freddi (Grosseto), Troiano (Modena), Stankovic e Brosco (Triestina), Dallamano (Brescia), Fava (Salernitana), Franceschini (Cesena), Gatti e Gavazzi (Vicenza), Greco (Piacenza), Lupoli (Ascoli), Mancini (Gallipoli), Munari (Lecce) e Miramontes (Ancona).
Ammende di 500 euro per Santoruvo (Frosinone) e Bianchi (Torino), di 750 euro per Lambrughi (Mantova), e di 250 euro per Vannucchi (Empoli).
Queste le ammende per le società: 3.000 euro all’Ancona, 2.000 euro al Frosinone e 1.000 euro al Padova. Il dirigente del Grosseto Cafaro è stato inibito fino al 6 aprile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?