Salta al contenuto principale

Serie D. La Rossanese ha fame di punti

Basilicata

I rossoblù dopo lo 0-0 in trasferta contro il Nissa cercano il riscatto e i tre punti in casa

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

La ventisettesima partita di campionato di serie D propone l'incontro Rossanese-Avellino, che si giocherà domenica 21 marzo alle 14.30 allo Stadio "S. Rizzo" di Rossano (CS). La sfida è fra due delle squadre più forti di questo campionato, due delle poche in grado di insidiare il primato di Milazzo e Trapani anche se con i dovuti distinguo. Più pericolosa la Rossanese terza a 45 punti rispetto ad un Avellino quinto con 41 punti ma molto preparato tecnicamente.
La squadra di Costantino è reduce da due pareggi consecutivi nelle parteti con Castrovillari e Nissa, partite in cui forse la Rossanese meritava qualcosa in più. Anche questa, contro l'Avellino, non sarà una partita facile. Si tratta della squadra che ha fatto più punti di tutti in trsferta e che quindi difficilmente si farà intimorire al Rizzo.
Ma a preoccupare il tecnico è soprattutto la "panchina corta". La rosa dei rossoblù dovrà fare a meno oltre che degli squalificati anche dell'infortunato Giuffrida e forse dell'attaccante Vegnaduzzo. Quesi certo che il mister schiererà in campo un 4-2-3-1 di partenza.
Intanto però, in attesa dellla partita di domenica, la Rossanese può vantarsi di un piccolo primato. Il suo portiere, Francesco Ramunno (in foto) è uno dei due "stakanovisti" della serie D. Solo lui e il centrocampista Lunetto del Mazara infatti, sono i giocatori sempre scesi in campo in queste ventisei giornate di campionato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?