Salta al contenuto principale

Delegazione operatori commerciali russi
in visita al porto di Gioia Tauro

Basilicata

Gli operatori commerciali russi hanno visitato il porto che rappresenta lo sviluppo strategico della Regione Calabria nel sistema internazionale dei traffici da e per il Far East

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

Una delegazione di 30 operatori commerciali russi, questa mattina, ha visitato la sede dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro e l'area portuale. La visita è inserita nell’ambito del progetto di internazionalizzazione economica organizzato dalla Regione Calabria, Dipartimento Attività Produttive. L’obiettivo è quello di stimolare l’attrazione di investimenti e di incentivare le relazioni commerciali tra la Calabria e la Russia.
Per dare avvio a nuove strategie economiche all’interno della nostra Regione, non poteva mancare la visita al porto di Gioia Tauro che, da solo, produce il 50% del Pil privato regionale. Grande soddisfazione è stata manifestata dall’Autorità Portuale di Gioia Tauro che ha dato il benvenuto agli ospiti russi nella propria sede, dove ha illustrato le importanti opportunità di sviluppo economico offerte dall’attività portuale all’intero territorio regionale. Si è, quindi, passati alla visita guidata all’interno del Porto.
Durante il tour, gli operatori commerciali russi hanno potuto toccare con mano la grande realtà economica che il porto rappresenta per lo sviluppo strategico della Regione Calabria nel sistema internazionale dei traffici da e per il Far East. Allo stesso tempo, sono stati illustrati i futuri sviluppi economici del porto e dell’intera area portuale offerti dal Piano Regolatore Portuale. L’importante strumento di pianificazione infrastrutturale, redatto dall’Autorità Portuale e di recente adottato dal Comitato Portuale, che ha gettato le basi della propria crescita per mantenere costante la sua leadership nel Mediterraneo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?